In offerta!

Simbologia di Urano

 18,00

Il Mito di Urano

Parlare di Urano a livello mitico significa avventurarsi agli albori della cosmogonia greca, risalendo a ciò che per questo popolo c’era all’inizio dell’UniversoUrano e il suo mito, infatti, riguardano gli inizi del mondo e, sul piano psicologico, la nascita della coscienza.

All’inizio di tutto c’era il Caos, ossia il vuoto, l’oscurità, un luogo ove ogni cosa è confusa e indistinta, una sorta di precipizio in cui tutto è indifferenziato, pronto a essere ingoiato: in una parola, l’inconscio. Dal Caos nacque Gea, la Terra, e con essa le cose divennero solide poiché ella definì lo spazio infinito e oscuro arginandolo e dando a ogni cosa una forma ben distinta e separata dal resto.

Gea creò dunque stabilità, compattezza e chiarezza, e generò il suolo su cui camminano uomini, dèi e animali: simboleggia quindi il pavimento (la base) di un mondo ben definito che relega il Caos nel sottosuolo, là dove regna l’abisso.

È facile notare la similitudine con quanto, dal punto di vista psicologico, accade alla nascita: tutto è indifferenziato, inconscio, oscuro e senza forma, simile al Caos; pian piano, però, da esso emerge la coscienza, che separa le cose e inizia a differenziarle e, nel dare a ognuna un nome, a definirle.

Per i greci la Terra partorisce e nutre ogni cosa, diventa — e rappresenta — la Madre universale, ovvero la Madre Terra.

Descrizione

Descrizione

Il mito greco di Urano e il suo significato simbolico

Parlare di Urano a livello mitico significa avventurarsi agli albori della cosmogonia greca, risalendo a ciò che per questo popolo c’era all’inizio dell’Universo. Urano e il suo mito, infatti, riguardano gli inizi del mondo e, sul piano psicologico, la nascita della coscienza. All’inizio di tutto c’era il Caos, ossia il vuoto, l’oscurità, un luogo ove ogni cosa è confusa e indistinta, una sorta di precipizio in cui tutto è indifferenziato, pronto a essere ingoiato: in una parola, l’inconscio. Dal Caos nacque Gea, la Terra, e con essa le cose divennero solide poiché ella definì lo spazio infinito e oscuro arginandolo e dando a ogni cosa una forma ben distinta e separata dal resto. Gea creò dunque stabilità, compattezza e chiarezza, e generò il suolo su cui camminano uomini, dèi e animali: simboleggia quindi il pavimento (la base) di un mondo ben definito che relega il Caos nel sottosuolo, là dove regna l’abisso.

Recensioni (0)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Simbologia di Urano”

Ti potrebbe interessare…